Tag

, ,

E’ una delle sedute più antiche ancora maggiormente utilizzate; tornata recentemente di gran moda sopratutto negli interni di luoghi commerciali come bar e ristoranti è la sedia Windsor. Essenziale nelle sue linee, inderogabilmente in legno (naturale o laccato) con elementi strutturali lineari realizzati rigorosamente al tornio; la componentistica di queste sedute infatti era affidata agli stessi artigiani che realizzavano le ruote dei carri.

Ne esistono una infinità di variazioni e tutte hanno quell’inconfondibile immagine di america coloniale e non è un caso; le sue origini si perdono tra il diciassettesimo e diciottesimo secolo in Granbretagna e giungono fino a noi passando per la Pennsylvania dove vennero importate da Patrick Gordon Governatore nel 1726; la nascita del primo modello americano sarebbe avvenuta a Philadelphia nel 1730.

dallìalto: dipinto di Jacques Rigaud 1739 ca. riportante scena campestre contenente una tipica seduta windsor (Metropolitan Museum of Art). In basso la presentazione della dichiarazione di indipendenza al congresso continentale di Edward Savage (Library of Congress).

dall’alto: dipinto di Jacques Rigaud 1739 ca. riportante scena campestre con tipiche sedutewindsor (Metropolitan Museum of Art).
In basso la presentazione della dichiarazione di indipendenza al congresso continentale di Edward Savage (Library of Congress).

Le sedute inglesi sono riconoscibili dall’inserto ligneo nella parte centrale dello schienale mentre quelle americane ne sono normalmente prive. Altra cifra stilistica che rende riconoscibili le sedute del nuovo continente è la semplicità introdotta nella nuova produzione, la rinuncia agli elementi meramente decorativi.

sedute windsor, americane. 1.Fan-Back Windsor 2.Gothic Windsor Chair 3.American Bow-Back Windsor Armchair 4. Windsor Brace-Back Chairs 5 Bow-Back Windsor Side Chair

sedute windsor, americane.
1.Fan-Back Windsor
2.Gothic Windsor Chair
3.American Bow-Back Windsor Armchair
4. Windsor Brace-Back Chairs
5 Bow-Back Windsor Side Chair

La sua popolarità, oltre alle citate ragioni storiche, è dovuta anche alla leggerezza e conseguente facilità di spostamento da una stanza all’altra, caratteristica questa restata inalterata nei secoli se si considera il largo uso che oggi se ne fa nella ristorazione in tutto il mondo.

La semantica estetica di questa sedia è talmente essenziale e potente che anche le ultime rivisitazioni riescono a trasmettere inalterato, e in alcuni casi amplificare, il fascino e la carica evocativa di queste sedute.

Annunci